Copyright © 2020-2022 P.IVA 06746930152

49th CIFF Guangzhou 2022: un successo offline-online!

11 Novembre 2022

La 49th CIFF Guangzhou si è svolta in due fasi dal 17 al 20 luglio e dal 26 al 29 luglio scorsi al Canton Fair Complex di Guangzhou Pazhou, occupando un totale di 510.000 metri quadrati di superficie espositiva, accogliendo oltre 2.500 espositori provenienti da 23 paesi e regioni e 139.574 visitatori professionali di elevata qualità. E mettendo in scena 8 esposizioni tematiche e oltre 130 tra conferenze e forum.

Per la prima volta, CIFF Guangzhou si è svolta anche online su vari canali social e multimedia facendo registrare ben 50,19 milioni di visite, e dimostrando ancora una volta di essere la piattaforma di business di maggior importanza strategica in Asia che raggruppa sotto lo stesso tetto l’intera industria del mobile e crea una forte sinergia tra il mercato interno cinese e quello internazionale; un evento su grande scala assolutamente innovativo, lungimirante e futuribile, ricco di temi e risorse stimolanti per l’intera industria dell’arredamento. La prima fase ha rappresentato l’intero mondo della casa: dall’arredamento e la decorazione per gli interni a quello per la vita all’aria aperta.

L’Home Furniture ha visto la partecipazione di importanti aziende, tra cui 70 marchi di design che non avevano partecipato a CIFF negli ultimi cinque anni, che hanno proposto nuovi prodotti e soluzioni originali con un occhio di riguardo particolare per il mercato interno, e ha introdotto per la prima volta il settore dell’alloggio in famiglia. In questo contesto, tra i molti eventi, il CMF Trend Lab ha interpretato le tendenze di mercato attraverso quattro laboratori: il Digital Post-mankind Lab incentrato sull’economia virtuale e la trama digitale; il Unbalance Lab che ha sviluppato le tematiche del benessere nell’era post-Covid, l’innovazione nell’alimentazione e l’attenzione alle emissioni zero; il Nation Oriented Lab focalizzato sull’innovazione dell’artigianato tradizionale, la ridefinizione dello spirito orientale e l’attivazione dei materiali industriali; il Body Shaming Lab ha posto l’attenzione sul crescente ruolo delle donne nell’economia, nonché sui conseguenti cambiamenti di tendenza nel potere decisionale dei consumatori.

Mentre il D2M Lab, la piattaforma che connette e crea sinergia e opportunità tra progettisti e produttori, rafforzando la comunicazione, lo scambio, l’apprendimento e una proficua collaborazione, ha visto la partecipazione attiva di una cinquantina di studi di design. L’Homedecor & Hometextile ha presentato le ultime tendenze della decorazione d’interni: complementi di arredo, illuminazione, dipinti decorativi e fiori artificiali per creare valore in ciascun ambiente. L’Outdoor & Leisure ha interpretato gli stili di vita all’aria aperta, offrendo soluzioni sempre più ricercate per far godere qualità e comfort anche all’esterno della propria abitazione. Durante la seconda fase è andato in scena il mondo del lavoro e degli spazi pubblici, oltre alle tecnologie necessarie per l’industria del mobile.

L’Office Show, ha visto la presenza di aziende leader del settore che hanno presentato soluzioni di design intelligenti e sostenibili per ambienti di lavoro in grado di migliorare la produttività, il benessere e la sicurezza. Molto spazio è stato dedicato anche agli spazi commerciali pubblici, alle strutture sanitarie e dedicate alla terza età, oltre che alle scuole. 2030+ International Future Office (IFO) con il tema di Hyper Dimensions, analizza lo spazio di lavoro nelle 3 dimensioni di tempo, spazio e saggezza, per esplorare un nuovo modello di ambiente di lavoro e le nuove tendenze nell’arredamento per ufficio.

 

CIFM/interzum guangzhou 2022 ha presentato un’offerta completa di tecnologia e di semilavorati per l’industria del mobile. I grandi marchi internazionali e cinesi di macchinari, materiali, superfici e hardware hanno offerto una convincente risposta alle necessità di una industria in continua crescita e attenta alle soluzioni più innovative per produrre qualità ottimizzando la produzione. Si è conclusa in sicurezza e con successo grazie all’impegno di tutti, espositori, visitatori ed organizzatori un’ottima edizione di CIFF Guangzhou, che da ora in poi continuerà ad essere un evento fieristico integrato online-offline, per dare vita ad una piattaforma espositiva sempre più ampia, completa, attraente e raggiungibile da un numero sempre maggiore di player del settore in Cina e nel mondo.

 

CIFF

(Visited 86 times, 5 visits today)

Articoli correlati: