Copyright © 2020 P.IVA 06746930152
  • Inglese
  • Italiano

Con che tecnologie migliorerà la camera d’albergo?

4 Settembre 2020

Design e domotica hanno un ruolo decisivo in ciascuno di questi ambiti. Ecco perché tratto distintivo di SIA Hospitality Design 2020 (organizzato da Italian Exhibition Group alla Fiera di Rimini dal 14 al 16 ottobre prossimi in contemporanea con TTG Travel Experience e SUN Beach&Outdoor) è lo stile d’alta gamma nell’arredo alberghiero con il meglio del Made in Italy declinato su quattro settori: forniture, arredo indoor e outdoor, tecnologia e servizi, benessere piscine e spa. Da scoprire in tre percorsi tematici: design, outdoor e servizi. A questo si aggiungono i progetti speciali espositivi Ro[o]ms, Hotel of the Future e Hotel in Motion, con i mock-up di camere, soluzioni domotiche per camere innovative. Breakfast Made in Italy è invece il progetto speciale dedicato alla colazione italiana, al buono della biodiversità e alla qualità alimentare, per aprire al meglio la giornata di ogni turista. Una serie di allestimenti appositamente pensati e curati da team di progettazione d’interni e studi di architettura propongono in quest’area le diverse soluzioni di preparazione e allestimento per il breakfast.

La collaborazione con alcuni dei più autorevoli architetti italiani si riconferma al Sia Architecht Day, manifestazione dedicata a una figura professionale ormai centrale per il settore, che proprio nell’umanesimo italiano ha le sue radici profonde di visione e missione tecnica e intellettuale. L’appuntamento è pensato anche come occasione di aggiornamento e pertanto certificata dai crediti formativi rilasciati dall’Ordine degli Architetti. Protagonista della Technology Arena è quest’anno la domotica per l’ospitalità, mentre gli allestimenti d’arredo in mostra nel nuovo Design Park fanno il paio con i temi della nuova Outdoor Arena dedicata all’attrezzatura en plein air. Anche Management e Gusto trovano spazio in due aree dedicate: il Taste Space e la Technology Arena. E se è il Fattore Umano a spiccare in questa edizione di fiera, il panel di imprenditori, designer, manager, comunicatori, rappresentanti di categoria, stupirà per autorevolezza, pluralità di voci e capacità di visione sui nuovi orizzonti dell’hôtellerie. SIA 2020 si prepara insomma ad essere un grande spazio creativo di progettazione per indoor e outdoor, a disposizione degli operatori professionali italiani e internazionali.

(Visited 15 times, 1 visits today)

Articoli correlati: