Copyright © 2020 P.IVA 06746930152

Light + Building 2022: il conto alla rovescia è iniziato

27 Ottobre 2021

“Breaking new ground” – È questo il motto del ritorno a Light + Building, dal 13 al 18 marzo 2022

Il nuovo concept è pronto e i preparativi sono in pieno svolgimento per incontri faccia a faccia, ma anche digitali 

 

“Tra quattro mesi i settori Lighting e Building Services sperimenteranno il nuovo corso del business fieristico.”, afferma con entusiasmo Wolfgang Marzin, Presidente e Chief Executive Officer (CEO) di Messe Frankfurt GmbH. La maggior parte degli espositori hanno confermato i loro spazi espositivi. E aggiunge: “Nella zona est avremo un’area di illuminazione di nuova concezione, basata sulla forte presenza di espositori Europei, soprattutto Italiani. Su 18 padiglioni, le aziende esibiranno, a tema Lighting e Building Services, una gamma di prodotti e servizi unica in termini di varietà, così che Light + Building 2022 torni ad essere il salone mondiale leader del settore per prestazioni e innovazione”.

Un dettagliato elenco di tutti gli espositori registrati viene fornita dal Light + Building Contactor ed è già disponibile. Il nuovo concept prevede che i player del settore si riuniscano in presenza, a Francoforte e in digitale. Presso l’Exhibition Centre, dal 13 al 18 marzo 2022, gli espositori presenteranno un’ampia gamma di prodotti incentrata sulla progettazione integrata degli edifici. Tutte le attività del settore si riuniranno qui: progettazione dell’illuminazione e degli apparecchi, componenti attivi e passivi, sicurezza connessa e automazione degli edifici, sistemi di installazione elettrica, gestione intelligente dell’energia e fornitori di infrastrutture per ricariche elettriche. Nuove prospettive anche per espositori e visitatori dello spazio digitale: per la prima volta, l’evento presenterà la piattaforma digitale “Light + Building Digital Extension” quale proroga dell’evento fisico, dal 13 al 25 marzo 2022, con un aumento di visibilità, sia per le aziende espositrici che per i visitatori. In futuro, la partecipazione sarà possibile al di là delle frontiere, dei continenti e indipendentemente dalle restrizioni di viaggio: lo scambio di informazioni su attività inerenti elettricità, architettura, progettazione e funzionamento degli edifici potrà avvenire in modo trasversale.

Temi principali: digitalizzazione e sostenibilità. Nell’ultimo anno e mezzo, infatti, la digitalizzazione della vita quotidiana ha preso ancor più piede. Allo stesso modo, il raggiungimento degli obiettivi inerenti variazioni climatiche e conservazione dell’ambiente riveste un ruolo sempre più importante, diventando anch’esso elemento trainante tra i temi principali di Light + Building, ovvero: “Green Deal & Sustainability”, “Electrification & Digitalisation” e “Light & Design”.  Il tema principale “Green Deal & Sustainability” si concentra sui sistemi che contribuiscono ad incrementare l’efficienza energetica di edifici e città in modo sostenibile. Alla base, l’utilizzo ottimale delle aree edificate ed un’ampia raccolta e valutazione dei dati e dei cicli delle risorse. Ciò include materiali da costruzione ecologici e riciclati, l’uso di energie rinnovabili e la tecnologia dei servizi automatizzati di costruzione. Gli obiettivi climatici possono quindi essere più facilmente controllati e raggiunti.

“Electrification & Digitalisation” si concentra sulla pianificazione efficiente, l’utilizzo ottimale dell’energia e il comfort negli edifici. Se i vari sistemi interagiscono e sono supportati dall’intelligenza artificiale, il controllo richiesto dalla proprietà è permanentemente possibile. Il consumo superfluo di energia diventa quindi un ricordo del passato. Allo stesso tempo aumenta la sicurezza degli edifici, con una manutenzione che ottimizzi l’utilizzo delle risorse. Il terzo tema principale, “Light & Design”, si concentra sulla luce. Sia la qualità che il design svolgono un ruolo importante nel progetto di illuminazione per interni e per l’intero edificio. Il tema della sostenibilità è reso evidente dall’uso di materiali e colori naturali e nel riciclo delle risorse. Inoltre, la luce come elemento architettonico dell’edificio influisce sulla sensazione di benessere, sulle prestazioni e sulla sicurezza. Attraverso la gamma UVC, è altresì possibile la sanificazione dell’aria e delle superfici.

 

West Grounds: Centre for Integrated Building Technology

Digitalizzazione, connettività e intelligenza artificiale stanno modificando la tecnologia in ambito Building Service. Occorrono concept olistici per garantire che gli edifici possano soddisfare anche requisiti futuri. I visitatori di Light + Building potranno approfondire anche questo tema visitando gli espositori sul West Ground, ove si trova il Centre for Integrated Building Technology. Domotica, automazione degli edifici, soluzioni per i sistemi di costruzione, impianti elettrici e tecnologia di rete, sistemi di costruzione: l’intera gamma sarà presentata nei padiglioni 9, 11 e 12. Inoltre, Light + Building raggruppa ulteriori famiglie di prodotto e servizi con Intersec Building, nel padiglione 8.0, dove sono esposti tecnologia video, controllo accessi, gestione dati e protezione antincendio.

Nelle immediate vicinanze, il Forum Intersec dal 14 al 18 marzo 2022 arricchirà la gamma di prodotti con un entusiasmante programma di appuntamenti. La conferenza sulla tecnologia di sicurezza connessa è un momento intersettoriale tra esperti ed evento di networking per coloro che progettano, gestiscono e sviluppano sistemi tecnologici per l’edilizia. East Grounds: fonte di ispirazione per design e tecnologia di lighting L’East Ground di Light + Building, completamente incentrato sulla luce, è il punto in cui gli espositori presenteranno le ultime tendenze del design e le tecnologie più innovative per l’illuminazione. Le proposte comprenderanno apparecchi di design in ogni stile, apparecchi architetturali e componenti, illuminazione per esterni, stradale, di emergenza e di sicurezza. Un’area di promozione BMWi per le giovani aziende sarà disponibile nell’area Decorative Luminaires. Che si tratti di un’abitazione, di un edificio o di un’intera città, l’obiettivo è di utilizzare materiali riciclabili, conservare le risorse, aumentare l’efficienza e implementare le tecnologie sostenibili. A questo contribuiscono gli apparecchi che possono essere configurati per l’applicazione e collegati in rete tra loro. Ultimo, ma non per minore importanza, l’impatto dell’illuminazione su salute, benessere e prestazioni, parlando quindi di Human Centric Lighting (HCL) e di sanificazione tramite la luce.

Ulteriori aggiornamenti su Light + Building, podcast, informazioni sui pannelli online, di viaggio e biglietteria sono disponibili qui.

 

L’evento Light + Building si svolgerà dal 13 al 18 marzo 2022.

La Light + Building Digital Extension sarà accessibile dal 13 al 25 marzo 2022.

(Visited 23 times, 1 visits today)

Articoli correlati: