Copyright © 2020-2022 P.IVA 06746930152

Le Fiere sono essenziali per un’economia sana e di successo

24 Settembre 2021

Aprono la strada alla ripresa economica e sono la chiave per la prosperità

 

Questi gli aspetti sottolineati da Nicola Beer, Vice President of the European Parliament e Wolfgang Marzin, President e Chief Executive Officer di Messe Frankfurt GmbH, che hanno sottolineato durante l’incontro presso la sede della più grande organizzazione fieristica tedesca. Beer ha anche sostenuto con forza l’importanza delle Fiere internazionali per un’economia forte, stabile e sana.

Dall’inizio del 2020, l’industria delle Fiere internazionali si trova ad affrontare le enormi sfide imposte dalla pandemia coronavirus. Con la chiusura delle Fiere, quel tipo di piattaforma di marketing, comunicazione, ordini e networking così essenziale per ogni settore, per stabilire e mantenere le relazioni con i clienti e generare vendite, sono scomparse quasi da un giorno all’altro. “Le Fiere sono vetrine e roccaforti internazionali per i loro mercati e contribuiscono in modo significativo alla prosperità economica”, ha affermato Beer. “Se fiere e congressi non possono aver luogo, le conseguenze impattano non solo sulle aziende espositrici, ma sull’intera economia. Le fiere sono essenziali per un’economia sana e di successo”. Questo è il motivo per cui l’industria europea delle Fiere ha bisogno che i responsabili politici inviino un chiaro segnale, confermando che gli eventi possano riprendere.

Spagna, Gran Bretagna e Paesi Bassi hanno già dimostrato che sono ancora possibili grandi eventi come Fiere e congressi. La Germania è un Paese particolarmente importante per le imprese internazionali e deve dimostrare il coraggio politico necessario alla piena riapertura dell’industria fieristica, sulla base dell’esperienza acquisita in termini di igiene e sperimentazione in tutta Europa. Secondo uno studio Ifo, rinomato istituto di ricerca, gli eventi di Messe Frankfurt hanno generato in passato un immenso potere d’acquisto, pari a 3,6 miliardi di euro annui a livello nazionale, per non parlare dei 657 milioni di euro in gettito fiscale. La cancellazione e il rinvio delle Fiere ha anche un enorme impatto secondario non solo su alberghi, ristoranti e bar, ma anche su fornitori di servizi e rivenditori.

Secondo lo studio Ifo, gli eventi di Messe Frankfurt salvaguardano oltre 33.000 posti di lavoro in tutta la Germania. “Come specchi dell’economia, le Fiere si sono ripetutamente confrontate con le crisi ed ora sono pronte a riprendere il proprio ruolo di stabilizzatori dell’economia. Questo perché le Fiere sono il luogo in cui viene scambiata la nostra valuta più antica e preziosa: la fiducia”, ha detto Marzin. Ha osservato inoltre che, sebbene i formati di eventi digitali e ibridi abbiano dimostrato flessibilità e diversità delle Fiere durante la crisi pandemica, “la fiducia duratura può essere creata solo di persona. Le partnership non possono svilupparsi in un’arena puramente digitale”.

Secondo i calcoli effettuati da AUMA – l’Associazione dell’Industria Fieristica Tedesca – sulla base di uno studio Ifo, le cancellazioni di Fiere causate da misure contro il coronavirus hanno comportato un impatto economico negativo pari a circa 40 miliardi di euro nella sola Germania. Tre quarti degli espositori hanno lamentato l’impatto negativo delle cancellazioni di Fiere sull’acquisizione di nuovi clienti. Le Fiere offrono la possibilità di presentare vivacemente le innovazioni e di affrontare emotivamente opportunità che non si incontrano altrove. Ecco perché gli organizzatori di Fiere, gli espositori e i fornitori di servizi sono tutti in attesa di un chiaro segnale che le Fiere possano ripartire. Impressionanti regole di sicurezza e igiene, sistemi di ventilazione all’avanguardia, sale espositive configurate in sicurezza e nuove forme di gestione dei visitatori garantiranno la massima sicurezza per Fiere e congressi.

 

Messe Frankfurt

(Visited 34 times, 4 visits today)

Articoli correlati: