Copyright © 2020-2022 P.IVA 06746930152

Zero55 espone ad Euroluce 2023

13 Aprile 2023

A Fiera Milano Rho, Euroluce illumina il palcoscenico del Salone del Mobile vetrina d’eccellenza della qualità, dell’innovazione e della creatività. Uno scenario a 360° del sistema luce, che spazia dagli apparecchi per l’illuminazione esterna e interna agli apparecchi per l’illuminazione industriale, fino a quelli per l’illuminazione di spettacoli ed eventi, per usi speciali, oltre ai sistemi di illuminazione e alle sorgenti luminose. 

 

Per la Milano Design Week 2023, Zero55 ha scelto di a partecipare per far conoscere la sua tecnologia brevettata, Made in Italy, Drywall in tutte le sue declinazioni. Con lo slogan: “Non solo corpi illuminanti, ma la luce migliore, per il giusto scopo, in ogni ambiente”. Zero55 si propone come punto di riferimento per la consulenza, progettazione e realizzazione di soluzioni illuminotecniche su misura, garantendo al cliente una luce perfetta.

Zero55 si compone di un pool di professionisti, amanti della luce, che creano soluzioni complete su misura, sempre perfettamente impostate sulle esigenze della clientela e il caso applicativo. Zero55 si identifica tramite la propria soluzione brevettata DRYWALL, ma non solo: dispone di una gamma di prodotti che si arricchisce costantemente tramite un continuo processo di perfezionamento e di personalizzazione, volto ad offrire le migliori soluzioni tecnologicamente innovative.

Zero55 si avvale di una progettazione completamente Made In Italy, a Firenze e si concretizza nella volontà di voler divulgare un nuovo modo di concepire la luce valorizzando la sua capacità di modificare e migliorare lo spazio. Grazie al supporto del gruppo WELT Electronic, Zero55 può avvalersi di partner qualificati come: Helvar, Treddy.e, di tecnologia LED firmata NICHIA, il più grande produttore di LED al mondo e inventore dei LED blu e bianchi ad alta luminosità.

 

Le soluzioni d’illuminazione per l’arte/lighting di Zero55

La luce è emozione atmosfere e messaggi subliminali, benessere e qualità dell’ambiente. Ecco perchè DryWall di Zero55 si inserisce al meglio in contesti museali, storici e contemporanei grazie alla smaterializzazione del corpo illuminante, occultato alla vista, per lasciare alla luce il ruolo di protagonista. La messa a punto di un sistema integrabile in qualsiasi contesto e ambiente, è in grado di assumere differenti configurazioni in base alle esigenze del progetto.

L’apparecchio, che può essere inserito nelle strutture fisse o mobili dello spazio espositivo e quindi nascosto alla vista garantisce un’ottima omogeneità della luce su pareti e soffitti. Può essere utilizzato per illuminare oggetti e opere d’arte e offre una valida alternativa all’illuminazione spot. DryWall evita il fenomeno di abbagliamento che spesso pregiudica la corretta vista dell’opera d’arte, le sorgenti LED utilizzate hanno una bassissima componente UV e il grande lavoro effettuato sulle ottiche permette di definire la migliore illuminazione per quello specifico contesto espositivo.

Tutte le soluzioni Zero55 saranno svelate per la prima volta al Salone Internazionale del Mobile, Hall 11 Stand 136.

 

Zero55

Welt Electronic

(Visited 52 times, 36 visits today)

Articoli correlati: