Copyright © 2020 P.IVA 06746930152

TABU presenta la Collezione ReThinking the Future – Anthology One

13 Giugno 2021

La Collezione ReThinking the Future – Anthology One si ispira all’Innovazione del prodotto e alla Circolarità, intese come efficienza non solo nelle scelte energetiche, ma anche nell’uso o riuso razionale e appropriato di tutte le risorse durante tutte le fasi del ciclo produttivo. Un percorso legato all’ecodesign e alla sostenibilità ambientale, ispirata agli obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile (SDGs) fissati dalle Nazioni Unite al 2030 per l’industria, l’innovazione, la produzione responsabile e l’azione per il clima.

Tale visione porta TABU ad un’oculata valorizzazione e rispetto della biodiversità a nostra disposizione, ottimizzando l’uso della nobile materia prima, scelta solo presso foreste certificate FSC©, minimizzando l’impatto ambientale. La Collezione TABU Rethinking the Future – Anthology One brilla per la sua anima “polifonica”. Una potente partitura nella quale trovano espressione simultaneamente i piallacci naturali tinti che vengono rivalorizzati ed esaltati nella loro biodiversità, i piallacci in legno multilaminare di ultima generazione, nati da un uso sempre più ottimale della materia prima, gli intarsi industriali (Collezione Graffiti) e le superfici lignee destinate a Skeens Tabu Boiserie.

Il tratto che più colpisce è forse proprio l’assenza assordante di un comune denominatore: TABU, nella sua vocazione di influencer, osservatore con sguardo aperto sul mondo, specchio di ciò che il progetto d’interni racconta, sceglie di raccontare una storia diversa attraverso ogni decoro. Come frammenti sparsi, ognuno a sé, ogni decoro ha una sua storia, una sua identità, un suo pubblico. Questa collezione rispecchia perfettamente questo momento storico carico di interrogativi su ciò che saremo, su ciò che stiamo diventando. Esprime la necessità di moltiplicare i punti di osservazione e di contatto, e le esplorazioni; e aprire a ogni passo molteplici strade, favorire attraverso il design la diversità, accoglierla, integrarla, farla propria.

Tutto ciò senza perdere l’“Italian Touch”: la casa all’Italiana e il vivere all’italiana, in una sintesi di sobrietà, tradizione, eleganza innata, cultura, bellezza e apertura al mondo. La Collezione TABU “ReThinking the Future” è nella sua essenza italiana, in quanto nasce da una lunga tradizione industriale sempre intrecciata all’artigianato d’eccellenza: ogni foglio di legno è un piccolo capolavoro tecnologico.

 

La Collezione:

 

Biodiversity

Gli intarsi Biodiversity della Collezione ReThinking The Future, creati con 12 specie legnose, sono stati oggetto di uno studio LCA (Life Cycle Assessment) che ne ha valutato gli impatti ambientali, tra cui la Carbon Footprint. L’analisi degli indicatori ambientali ha dimostrato i minori impatti dell’intarsio Biodiversity in rapporto ad altre superfici decorative come il laminato e il gres, affermando Biodiversity come un prodotto nuovo e innovativo che fa dell’economia circolare il suo vantaggio competitivo.

 

Tondo Tondo, intarsio vincitore del Contest IDEASxWOOD

TONDO TONDO (design Nicola da Dalto) è l’intarsio industriale in piallaccio naturale tinto Tay di TABU, vincitore nella categoria Studenti del Contest IDEASxWOOD di TABU: “Per la semplice e raffinata composizione modulare di quadrati e cerchi evidenziati con sfumature a contrasto della stessa essenza per ottenere un effetto di superficie tridimensionale” recita la motivazione della Giuria.

 

Dùnamis, Ellissi, Stella Polare

Sono intarsi inediti e magistrali, nati in collaborazione con il maestro intarsiatore Mario Moriggi e creati con inserti in metallo. L’intarsio offre la possibilità di dipingere con i materiali. La boiserie è come una grande tela bianca, enorme, che bisogna saper dipingere. Questi intarsi sono creati con materia prima alla quale viene data una nuova vita, materiali in riutilizzo, per i quali si prediligono toni su toni in modo che l’intarsio esalti le venature.

 

I multilaminari

I piallacci multilaminari di ultima generazione, sono il frutto di un’estrema ottimizzazione della materia prima, ispirandosi alla circolarità e al contenimento dell’impatto ambientale di ogni processo, oppure rievocano in maniera raffinatissima il tessuto. Oppure, nel caso di Punto, (design Clémence Plumelet, decoro presentato al Contest IDEASxWOOD di TABU) scopriamo un piallaccio multilaminare ispirato al patrimonio italiano: l’obiettivo estetico è quello di incorporare la squisita tecnica secolare italiana del mosaico di paglia nell’industria del design di oggi.

 

City Vibes, piallaccio multilaminare vincitore del Contest IDEASxWOOD

Si tratta del Piallaccio multilaminare vincitore del Contest IdeasXwood, categoria Professionisti. City Vibes è un piallaccio multilaminare in cui visivamente sembrano alternarsi quadrati e rettangoli, secondo dimensioni e proporzioni geometriche studiate. Un pattern dinamico, ma allo stesso tempo fine ed elegante.

 

3 nuovi decori arricchiscono la collezione rivoluzionaria presentata al Salone 2019: SKEENS Tabu Boiserie incarna una nuova visione della boiserie in legno con uno spessore vicino allo zero, legno certificato FSC® e A+. Leggeri fogli di legno (naturale tinto e multilaminare) preverniciati e realizzati con un sistema dedicato che consente di applicare questa nuova soluzione direttamente su pareti, porte, rivestimenti e pannelli: TABU utilizza solo legno certificato e sostenibile FSC® delle specie legnose naturali tinte quali Bolivar, Eucalyptus, Larice, Noce, Rovere e Tiglio, specie legnose di provenienza europea o nordamericana.

TABU è certificata FSC® dal 2003: è l’anello di una “catena di custodia” tra soggetti certificati FSC® e un lungo elenco di specie legnose è disponibile nella certificazione e garantita da un sistema di tracciabilità interno.

 

Tabu

Skeens

IdeasXwood

(Visited 24 times, 1 visits today)

Articoli correlati: