Copyright © 2020 P.IVA 06746930152

Venetian Smart Lighting Award edizione 2021

24 Settembre 2021

Il premio che la Rete di imprese Luce in Veneto dedica ai migliori prodotti e soluzioni presentati dalle aziende del settore lighting

 

Giunto alla sua sesta edizione, il concorso ha lo scopo di valorizzare la ricerca della creatività e premiare l’innovazione in lampade decorative, apparecchi di illuminazione, prodotti illuminotecnici e soluzioni domotiche, nonché promuovere le aziende e le attività nel territorio Veneto, contribuendo a mantenere alto il nome dell’Italian style nel mondo. Diventato un ambìto riconoscimento nel mondo dell’illuminazione, uno dei settori di eccellenza della manifattura italiana, anche quest’anno il premio ha coinvolto una giuria composta da figure di spicco come lighting designer, personalità legate al mondo della luce, dell’architettura, del design e docenti del mondo accademico: Federico Galluzzi, Stefania Minnella, Alberto Bassi, Carlo Piemonte attorno al presidente di giuria Susanna Antico.

La cerimonia di premiazione si è svolta il 15 luglio, in occasione della cena di gala nella cornice della storica Villa Cà Marcello di Levada di Piombino Dese, uno dei più splendidi esempi di Villa veneta in stile palladiano risalente alla prima metà del 1500. Dopo l’edizione ridotta del 2020, quest’anno le categorie sono state rinnovate per adeguarsi all’evoluzione del comparto illuminotecnico. La nuova strutturazione vuole premiare la capacità creativa delle aziende nell’adattarsi alle esigenze del contract, alla capacità di design per nuovi prodotti da lanciare nel mercato, alla capacità di innovazione anche nella realizzazione di componentistica evoluta.

Grazie alla collaborazione con gli sponsor HP e Nuovamacut le aziende finaliste del contest organizzato per la categoria “Miglior componente per smart lighting – focus stampa 3D” hanno avuto la possibilità di stampare gli accessori/prototipi candidati, dimostrando così le potenzialità della stampa 3D anche per l’industria lighting. Il premio “Special prize: best lighting application” è invece destinato alle aziende dei 7 cluster industriali partner del progetto europeo BRILLIANT operanti nel settore dell’illuminazione, dell’arredo e dell’edilizia. Le aziende di tali cluster hanno candidato prodotti/soluzioni lighting particolarmente innovative per applicazioni smart home, smart building o smart furniture. Durante la serata è stato presentato il progetto che prevede la possibilità di attivare scambi tra aziende, cluster e centri di ricerca a livello europeo a partire dal 2021.

 

I prodotti selezionati dalla giuria come vincitori sono:

  • CDLED, dell’azienda Karboxx nella categoria “Miglior lampada decorativa per uso contract”
  • ICONIC CHANDELIER, di ElesiLuce nella categoria “Miglior lampada decorativa di design”
  • MORSE, dell’azienda Elesi Luce nella categoria “Miglior lampada per uso speciale”
  • TRIAL di Atena Lux come “Menzione speciale”
  • COD 1820, di Multiforme nella categoria “Miglior componente per smart lighting – focus stampa 3D”
  • SURO, dell’azienda Lym nella categoria “Special Prize: Best Lighting Application”

 

Nel pomeriggio della stessa giornata si è tenuto un seminario/webinar in collaborazione con UL quale importante momento formativo per le aziende del territorio sulle nuove normative per il settore lighting dopo la Brexit.

Un ringraziamento a HP, Nuovamacut, UL, Skeinholding, Eurointerim e Ferrowine per il valido supporto nella sponsorizzazione nonché l’Associazione Professionisti dell’Illuminazione (APIL), l’Associazione Nazionale Produttori Illuminazione (ASSIL) e l’Associazione Italiana di Illuminazione (AIDI) per il prezioso patrocinio all’evento e a Italian Lighting e Compolux in qualità di Media Partner e Retebottega per la digital media partnership.

(Visited 12 times, 1 visits today)

Articoli correlati: