Copyright © 2020-2022 P.IVA 06746930152

Poldina illumina i tavoli del Gran Caffè Quadri in Piazza San Marco

8 Dicembre 2020

L’iconica lampada portatile e ricaricabile di Zafferano, nella versione “Pro Mini” e nei colori bianco e foglia dorata, illumina il dehors di uno dei più storici e prestigiosi simboli della ristorazione veneziana

 

Su uno degli scenari più belli al mondo, Piazza San Marco, si affacciano negozi e ristoranti di inestimabile valore storico e culturale, tra cui lo storico Gran Caffè Quadri, attivo dal 1775, che nel 2011 ha trovato nella passione della famiglia Alajmo lo stimolo per rinnovarsi. Oggi ogni ospite può provare la sensazione di non essere solo al cospetto di un grande passato, bensì in un locale moderno, vivo e aggiornato ai criteri della qualità, della bontà e della salubrità delle proposte.

Dal giorno della riapertura giovedì 28 maggio 2020, ad illuminarne i tavoli nel plateatico, ci sono le lampade portatili e ricaricabili Poldina del marchio Zafferano, che permettono agli ospiti di godere l’esperienza di fermarsi in piazza anche la sera più intensamente. La presenza di Poldina nel dehors del Gran Caffè Quadri di Venezia ha un valore particolare per Zafferano, che con la città lagunare ha un legame speciale: qui infatti è nato il fondatore e designer dell’azienda Federico de Majo, che ha iniziato il proprio percorso professionale nella vetreria di famiglia a Murano, per poi giungere alla creazione di Zafferano.

La stretta collaborazione tra Zafferano e il settore della ristorazione nasce insieme al marchio, nel 2001; Federico de Majo ci spiega: “Da 20 anni lavoriamo con ristoratori e albergatori, e per loro progettiamo oggetti e strumenti che facilitino il loro operare quotidiano e rendano i loro locali più belli. Poldina è nata proprio dall’ascolto delle loro esigenze: disporre di una lampada che potesse portare luce anche sui tavoli collocati nei giardini, sulle terrazze e ovunque non ci sia corrente elettrica. Ma c‘è un dettaglio in più: mio nonno materno è stato uno dei primi e più importanti commercianti veneziani a rifornire di materie prime i ristoranti di tutta Venezia. Con questa collaborazione tra Zafferano e Alajmo, corono dunque un mio sogno di imprenditore e di veneziano.”

Poldina è una lampada a LED a batteria, portatile e ricaricabile, che grazie all’elevato grado di protezione (IP54) è adatta anche all’uso esterno. Fa parte di un ampio catalogo di lampade “senza fili”, di cui l’azienda Zafferano è specialista, le quali si rivelano apparecchi utilissimi per illuminare tutti gli spazi all’esterno dei locali, senza aver bisogno di una rete di alimentazione elettrica. Alla fine del lockdown, i locali del settore ristorazione hanno dovuto velocemente adeguarsi a nuove esigenze e direttive, per permettere la rinnovata fruizione da parte dei clienti. Per garantire un’adeguata distanza tra i tavoli, elemento cardine a garanzia della sicurezza di personale e commensali, molti bar e ristoranti hanno avuto il permesso di occupare spazi pubblici al di fuori del locale stesso. In questa situazione, le lampade portatili Zafferano, grazie alla varietà della gamma e al design pulito ed essenziale, si inseriscono in ogni stile di arredamento.

Negli ultimi anni, le lampade “nomadi” hanno conosciuto una vasta diffusione, trainata dalla varietà della gamma, dal design pulito ed essenziale e dalla durata delle batterie. All’inizio dell’estate 2020, sono state adottate dai dehors di alcuni dei più prestigiosi luoghi della ristorazione in Italia: il già citato Gran Caffè Quadri di Piazza San Marco a Venezia, Danì Maison a Ischia, Ristorante San Domenico a Imola, Casa Maria Luigia a Modena, ma anche Cipriani Club 55 e Cipriani Downtown a New York.

 

Poldina

ZAFFERANO

 

CAMPAGNA PUBBLICITARIA “POLDINA, LA LUCE DOVE NON L’AVEVI MAI VISTA”

 

PIANIFICAZIONE

La campagna copre l’ultima parte dell’anno con un duplice obiettivo: da una parte, rafforzare nel grande pubblico di consumatori privati l’associazione tra la categoria delle lampade portatili e il modello Poldina, accreditando Zafferano come marchio leader del segmento delle luci wireless; dall’altra, arrivare nelle case degli italiani, dando un impulso alle vendite in prossimità del Black Friday e di Natale. Per raggiungere un’audience così ampia, sono stati scelti i mass media risultati più efficienti rispetto al profilo di potenziali clienti. (Televisione, Carta stampata e Digitale)

 

CREATIVITÀ

Lo spot televisivo di Poldina – disponibile in tre lunghezze: 15”, 30”, 60” – racconta tre brevi storie, intrecciate tra loro, in cui la lampada protagonista è usata, come una “candela moderna”, in diverse situazioni: alla fine, tutti i personaggi raggiungono un luogo buio e tranquillo dove ammirare la luna piena, la cui immagine in chiusura si sovrappone a quella di Poldina. Una voce fuori campo descrive Poldina come “la luce dove non l’avevi mai vista”: la fedele compagna luminosa che regala la libertà di illuminare, l’apparecchio senza fili che porta la luce dovunque serva, anche dove non arriva la rete elettrica. Attori, regia, fotografia, voce narrante, musica originale sono stati scelti con cura per trasmettere un’atmosfera poetica, sognante, emozionale. Il “logo sonoro” alla fine dello spot – tre note, che riecheggiano le tre sillabe del nome Poldina – attirano l’attenzione dell’ascoltatore, e si associano istantaneamente al prodotto, rendendolo riconoscibile ed identificabile: un distillato sonoro dell’identità aziendale, che si imprime nella memoria e ha la capacità di raggiungere il pubblico, potenzialmente sempre più in movimento e distratto, anche se non sta guardando lo schermo.

È possibile vedere la versione lunga dello spot su qui.

(Visited 247 times, 29 visits today)

Tag:

Articoli correlati: