Copyright © 2020-2022 P.IVA 06746930152

Umilta’ 36: una realizzazione a 5 stelle di Concreta nel cuore di Roma

22 Marzo 2023

A Roma, nel centralissimo Rione Trevi a cento metri dalla Fontana di Trevi e dal Quirinale, UMILTA’ 36 Luxury Hotel offre ai propri Ospiti la calda atmosfera dei salotti romani dove l’accoglienza è un valore assoluto e rimanda all’intramontabile fascino della Dolce Vita, fatto di eleganza e leggerezza in ambienti raffinati e senza tempo rivisitati in chiave contemporanea, in un perfetto equilibrio giocato fra decorazione e minimalismo.

UMILTA’ 36 è un hotel 5 stelle lusso pensato per una clientela internazionale e cosmopolita e fa parte della catena SHEDIR Collection, che gestisce altre strutture alberghiere a Roma e a Capri. Il committente ha scelto l’interior contractor valtellinese basato a Postalesio Concreta per realizzare l’arredo delle 47 unità distribuite su quattro piani tra camere e suites e due piani di appartamenti con metrature importanti, tutte diverse tra loro.

I lavori sono iniziati nell’estate del 2019 e oggi l’hotel riapre al pubblico in una nuova veste, grazie ad un importante intervento architettonico, ingegneristico e di interior design che ne ha mantenuto ed esaltato tuta la storicità. La direzione dei lavori è stata affidata allo studio CaberlonCaroppi, che ha progettato il concept, disegnato gli interni e coadiuvato gli interventi strutturali, proponendo un ritorno al progetto originale dello stabile, enfatizzando maggiormente le altezze e ripristinando la doppia altezza del piano che negli anni, attraverso le varie destinazioni d’uso, era stata ribassata in un piano ammezzato.

 

Camere, suite e appartamenti

L’importante intervento strutturale ha dato grande risalto anche alla hall e restituito importanza alla maestosa scala in marmo che introduce ai piani delle camere e agli appartamenti. In particolare, le 29 camere dell’hotel sono distribuite ai piani nobili del palazzo, primo e secondo, mentre nei restanti due livelli sono stati realizzati 18 appartamenti composti da soggiorno con angolo cottura, servizi e camera da letto. Tutte dotate di ogni comfort, hanno bagni rivestiti di marmi pregiati e ampie cabine armadio, pavimenti in parquet o moquette e soffitti enfatizzati dall’utilizzo sapiente di boiserie in legno.

Le suite e gli appartamenti comprendono un salotto separato dalla camera e dispongono di una zona cottura, ideale per lunghi soggiorni. L’intervento di Concreta nel progetto per questo hotel ha riguardato la realizzazione degli arredi completi delle camere, delle suite e degli appartamenti e di tutti gli spazi comuni, con la fornitura di letti, boiserie, armadi, cucine, librerie e mobili per bagno (ad esclusione di tende, lampade e pavimenti) utilizzando solo materiali e componenti di qualità, e privilegiando colori caldi, in sintonia con il concept del progetto. Come per ogni sua realizzazione, Concreta si è avvalsa della collaborazione di maestranze competenti e specializzate, sia nelle fasi produttive che in quelle di montaggio e posa in opera.

 

Esperienze gastronomiche e panoramiche

Il Dandy Cafè – The Unexpected Place in Rome – è uno spazio rilassante, ampio e accogliente sotto due lucernari che ne consentono l’utilizzo in ogni stagione. All’ultimo piano, la Terrazza Flores panoramica con affaccio sul Quirinale e sul Vittoriano, è pensata per ospitare il ristorante all’aperto in versione lounge e cocktail bar, dove gli Ospiti potranno godere del clima di Roma in primavera e in estate.

Parte del piano terra è stato destinato al Ristorante El Porteño Gourmet di ispirazione argentina e gestito dagli ideatori del El Porteño di Milano. Aperto a settembre 2022, con i suoi 120 posti a sedere il ristorante accoglie gli Ospiti sette giorni su sette, a pranzo e a cena in un ambiente raffinato e di grande personalità e data la sua posizione strategica nel cuore degli itinerari romani, il ristorante si propone come un indirizzo di riferimento per una clientela locale e internazionale.

(Visited 60 times, 32 visits today)

Articoli correlati: