Copyright © 2020-2022 P.IVA 06746930152

Villandro: illuminazione intelligente contro il caro energia e per una maggiore sostenibilità

23 Gennaio 2023

A Villandro (BZ), il consumo energetico dell’illuminazione pubblica è stato ridotto del 45% grazie al sistema di gestione intelligente dell’illuminazione. Il comune di Villandro ha infatti riconosciuto subito il potenziale dell’illuminazione intelligente e già nel 2019 vi sono stati installati oltre 130 apparecchi intelligenti del produttore ewo (Cortaccia, Alto Adige) sulla base di un progetto illuminotecnico dello Studio Troi e Schenk. L’aumento dei prezzi dell’elettricità costringe le amministrazioni a rivedere la spesa energetica. ewo può offrire una soluzione sostenibile con sistemi di illuminazione intelligenti. Per dimezzare la spesa di Villandro non è stata necessaria una nuova installazione, bensì un semplice clic per dimmerare determinati gruppi di apparecchi ad orari prestabiliti. Tutte le norme vengono rispettate, la sicurezza è garantita, un argomento convincente per utilizzare sistemi di illuminazione flessibili e intelligenti.

Hannes Wohlgemuth, CEO di ewo, spiega: “Abbiamo scoperto che c’era un ulteriore potenziale di risparmio e lo abbiamo implementato insieme al progettista responsabile e al comune: ad esempio, oltre all’utilizzo di LED di nuova generazione come sorgenti luminose, abbiamo aumentato ulteriormente la dimmerazione nelle ore successive alla mezzanotte, riducendo così il consumo energetico. Riducendo la spesa energetica annuale di Villandro del 45%, il comune non risente quasi più dell’aumento dei prezzi dell’energia per l’illuminazione pubblica”.

Con il sistema di illuminazione intelligente di ewo, gli apparecchi collegati in rete possono essere controllati tramite una soluzione cloud. Un grande vantaggio offerto consiste nella possibilità di raggruppare gli apparecchi in modo da avere diversi scenari di illuminazione per le diverse aree di una città, ad esempio per le zone residenziali, le strade, gli attraversamenti pedonali. A Villandro, ad esempio, è stata ottenuta una riduzione del consumo di kW/h fino al 69% per le zone pedonali e i marciapiedi, grazie alla dimmerazione a più livelli. Nonostante i forti aumenti di prezzo, la città ridurrà così la spesa annuale per l’intero sistema di illuminazione fino al 45%, andando ad assumere un ruolo pionieristico in Alto Adige.

“Alla luce dei prezzi elevati dell’energia, in seno alla giunta comunale abbiamo già pensato più volte ad un risparmio sui costi. La proposta della società ewo conteneva scenari chiari con il calcolo dell’intensità luminosa e del potenziale risparmio per le rispettive strade. Dopo il primo cambio, non ho ricevuto alcun feedback negativo da parte dei cittadini a causa della riduzione dell’intensità luminosa notturna, ed è per questo che abbiamo portato avanti l’intero concetto – da una notte all’altra, per così dire! Sono felice di aver installato, qualche anno fa, un sistema di illuminazione intelligente, in cui ogni punto luce può essere controllato in modo centralizzato, premendo semplicemente un pulsante, e regolato ad hoc! Sono particolarmente soddisfatto del fatto che questo sistema di illuminazione sia già conforme alle nuove normative e che possiamo ottenere elevati risparmi solo apportando modifiche al sistema esistente senza ulteriori investimenti”, afferma il sindaco Walter Baumgartner a proposito del progetto.

Grazie al sistema intelligente, l’impianto di Villandro era già pronto per adattarsi alla nuova legge sull’illuminazione del 5 luglio (decisione provinciale n. 477). Questa legge prevede una riduzione del 50% dell’illuminazione notturna. Con un semplice intervento sul software, è stato possibile reagire immediatamente. In questo modo, il Comune era già un passo avanti, ha guadagnato tempo ed è stato in grado di implementare i potenziali risparmi senza costi aggiuntivi. Villandro è quindi il primo comune dell’Alto Adige ad aver già allineato l’intero sistema di illuminazione alla nuova direttiva.

Le parole conclusive del CEO di ewo Hannes Wohlgemuth: “Vedo il futuro dell’illuminazione in una gestione intelligente della luce, che presenta vantaggi decisivi in termini di utilizzo sostenibile dell’energia. A livello globale, questa tendenza sta già emergendo chiaramente: la “smart lighting” sostituirà i sistemi convenzionali. Siamo quindi molto contenti che le comunità regionali, come Villandro, abbiano già intrapreso questa strada. Da anni investiamo molto tempo e risorse nello sviluppo e nella messa in rete di sistemi di illuminazione intelligenti perché siamo convinti che questi siano il futuro dell’illuminazione. I sistemi in rete che reagiscono in pochi secondi possono e devono migliorare la nostra qualità di vita e il nostro benessere negli spazi pubblici”.

 

ewo

(Visited 10 times, 10 visits today)

Articoli correlati: