Copyright © 2020-2022 P.IVA 06746930152

Elementi strutturali protagonisti del design

28 Dicembre 2023

La residenza Capolago 12

 

Guidato dall’architetto Luca Remigio, il team di Remigio Architects ha recentemente ampliato il proprio portfolio di lavori con un intervento a una residenza privata: Capolago 12. Situato nel cuore della città, nell’omomima via da cui prende il nome, l’appartamento milanese è stato sottoposto a riqualificazione e progettazione da parte dello studio di architettura.

A caratterizzare l’edificio residenziale, disposto su quattro piani, un elemento architettonico unico, una scala in ferro grezzo che dall’ingresso porta fino in terrazza. La presenza di un elemento esclusivo nei progetti da sempre è il marchio di Remigio Achitects che, specializzato nell’exhibit design, libera la propria creatività in ogni tipologia di progetto. La valorizzazione della storicità e dello stile della residenza si traduce nell’ambizioso obiettivo di preservare e celebrare l’essenza dell’epoca in cui la casa originaria del 1937 fu costruita, con l’inserimento nel progetto di elementi strutturali e di arredo che richiamano non solo il periodo storico ma anche lo stile Art Decò originario. La dimora si presenta come un’elegante struttura a quattro piani che si estende su una superficie di 220 metri quadrati. Progettato per offrire spazio, comfort e versatilità, l’appartamento è composto da 8 stanze che si disponogo sui quattro piani.

L’elemento architettonico della scala in ferro grezzo è uno degli elementi di design principali dell’edificio. La scala non solo è il punto focale visivo e funzionale della struttura, collegando i vari piani, ma rappresenta l’unicità e la personalità dell’appartamento.

Altro elemento guida del progetto è l’illuminazione cromatica della scala progettata da Remigio Architects, che congiunge l’ingresso con il terrazzo. Il gesso a forma concava permette di creare giochi ad effetto e tagli di “luce su misura” che variano a seconda dell’inclinazione e delle diverse ore della giornata. Un sistema illuminotecnico che favorisce continuità e verticalità al corpo scala.

Non solo, la decisione di togliere l’alzata e di creare il sotto gradino curvo permette alla luce naturale che penetra dalla grande finestra di 6 metri di illuminare al meglio tutto l’interno della dimora, evidenziando anche i solai stessi della scala.

Un altro elemento chiave dell’appartamento è il blocco cucina, interamente sviluppato da zero in collaborazione con la ditta GPS inox delle Marche. Elementi chiave per ogni progetto sono anche i materiali naturali, che spiccano nel progetto Capolago 12. Per la scala, i materiali utilizzati vanno dal ferro grezzo, i cui fogli per i consciali sono stati scelti personalmente dal team nel laminatoio, passando per il porfido, roccia ignea molto resistente e durevole, utilizzato per i 69 gradini, anche questo direttamente scelto nelle cave, fino all’utilizzo del gesso. Tra gli altri materiali ricorrenti nella residenza, il legno e l’acciaio inox, che si ritrova nel blocco della cucina. L’uso combinato di questi materiali crea un’atmosfera unica all’interno dell’abitazione, consentendo di bilanciare funzionalità, estetica e stile in base alle preferenze della committenza.

 

Nome progetto: Capolago 12

Luogo: Milano, Italia

Architetto: Luca Remigio

Committenza: committente privato

Metratura progetto: 4 piani, 220 mq

Credits fotografici: MAF Studio Snc/Giuseppe Molinari

Credits fornitori: GPS Inox per realizzazione cucina

(Visited 58 times, 58 visits today)

Articoli correlati: