Copyright © 2020-2022 P.IVA 06746930152

iDOGI alla Venice Glass Week 2023

25 Ottobre 2023

Fornace iDOGI, Sacca Serenella 18, Murano

 

In occasione della Venice Glass Week, iDOGI ha svelato “Urania”, una scultura di vetro e di luce ispirata alla Musa dell’astronomia, aprendo le porte della nuova fornace muranese ripensata in chiave contemporanea come hub creativo. L’azienda veneziana rinomata per la creazione di maestosi lampadari, sculture e arredi in vetro artistico veneziano si racconta a partire dal progetto più recente: l’imponente chandelier nel magnifico palazzo londinese Old War Office inaugurato il 29 settembre.

 

Urania

Nella mitologia greca, Urania è la musa dell’astronomia, della geometria e delle arti ad esse collegate. Riflette la tensione dell’uomo verso le scienze esatte e la fascinazione per le stelle. Come la divinità classica, la nuova scultura luminosa della serie “Le Muse, è una creatura di cielo e di luce. L’opera – 175 cm di diametro per 250 cm di altezza – è pensata come uno chandelier al contrario e auto-portante. Realizzata con oltre mille elementi, ognuno finemente forgiato e lavorato a mano, “Urania” è composta da globi di vetro che sembrano ruotare intorno all’asse principale creando orbite con traiettorie oblique.

Questa nuova musa affascina per il suo dinamismo armonico e misterioso come quello del cielo. Nel crearla, il nostro Ufficio Stile ha dovuto confrontarsi, in termini di pesi, forme e volumi, con la necessità di garantire un perfetto bilanciamento degli stessi su assi obliqui e asimmetrici. Come i corpi celesti in movimento, tutti gli elementi di Urania si controbilanciano grazie alle leggi della fisica.” Ci ha spiegato Domenico Caminiti, Presidente de iDOGI. Ispirata alle divinità classiche, “Le Muse” è una collezione di sculture uniche, ciascuna dedicata alle arti, alle scienze e ai mestieri legati alla città di Venezia, terra di inventori ed esploratori, architetti e marinai. La prima Musa, “Danza”, che lo scorso anno è stata esposta al Museo della Calzatura di Villa Foscarini Rossi di Stra del gruppo LVMH, è un’esplosione gioiosa di colori e trasparenze che si inseguono in un turbinio caleidoscopico.

 

La nuova fornace

In occasione della Venice Glass Week, iDOGI, come detto, ha aperto le porte della propria fornace muranese recentemente restaurata.

Murano è uno scrigno che custodisce un’arte secolare tutta italiana. Le sfide sono tante e importanti. In questo contesto, abbiamo voluto pensare una fornace di nuova generazione che unisce design, heritage e futuro. Uno spazio ibrido e di sperimentazione a 360 gradi.” continua Domenico Caminiti. “Un hub creativo, un luogo d’ispirazione e di ricerca dove i designer possono incontrarsi e dare forma alle proprie idee. È in quest’ottica che da alcuni anni abbiamo collaborazioni attive anche con lo IUAV – l’Università di Architettura di Venezia” perché crediamo molto nei giovani e nella loro capacità di creare bellezza per il futuro.”

Situata in Sacca Serenella 18, sulla punta di Murano, la nuova fornace accoglie i visitatori in un loft contemporaneo dal distinto sapore post-industriale e con una vista mozzafiato sulla laguna. Arredi di pregio dialogano con imponenti chandelier in vetro artistico veneziano dando vita a un’insolita ‘preziosa informalità’. Una corte interna collega il loft con la fornace vera e propria. La “Sala Creativa” è uno spazio interamente dedicato alle ispirazioni e ai progetti. Al centro domina l’ampio tavolo di lavoro dove poter disegnare, confrontarsi e creare a più mani. Alle pareti grandi scaffali con prestigiosi elementi in vetro e cristallo, parti semilavorate, vasi e chandelier di tutte le epoche popolano la stanza fornendo infiniti spunti creativi.

All’esterno della fornace, sulla riva fronte Laguna, sorge l’opera “Albero di Luce”, un salice di vetro che al tramonto si illumina con i colori cangianti del crepuscolo. Composto unicamente da bossole, gli elementi di vetro che ricoprono i bracci dei lampadari veneziani, l’installazione è la trasposizione spaziale, plastica ed emotiva di una favola per bambini. “Albero di Luce è un omaggio al fascino magico del vetro artistico veneziano, la sua capacità di ammaliare, raccontare storie e fare luce sui nostri sogni e sulle nostre aspirazioni.” conclude Domenico Caminiti. La scultura luminosa è la prima opera d’arte che accoglie i visitatori diretti a Venezia dall’aeroporto.

Il 29 settembre è stato inaugurato a Londra “The Old War Office”, un prestigioso palazzo storico da cui Churchill ha diretto le operazioni della Seconda Guerra Mondiale. Sopra la monumentale scalinata della main hall, risplende “Meridies”, l’imponente chandelier realizzato da iDOGI e commissionato dalla nota famiglia Hinduja, una delle più importanti del Regno Unito, con cui l’azienda ha un consolidato rapporto di fiducia e collaborazione. Alto più di 8 metri e con un diametro di 2.3 metri, “Meridies” è composto da 96 luci e oltre 3.000 elementi in cristallo Veneziano soffiato e lavorato a mano. Per crearlo un team di designer e artigiani altamente specializzati ha impiegato oltre un anno di lavoro.

 

Credits delle immagini di Meridies: “Meridies chandelier by iDOGI at the Old War Office, London – Photo by Tom St. Aubyn Photography Ltd.”

Credits di tutte le altre immagini “Photo by iDOGI”

iDOGI è un’azienda fondata nel 1968, con sede a Venezia, rinomata per la creazione ‘bespoke’ di maestosi lampadari, sculture e arredi in vetro artistico veneziano per alcuni dei palazzi e residenze più esclusivi al mondo. Le sue collezioni luminose comprendono pezzi straordinari di design, tavoli, balaustre e fontane di cristallo. Tutte le creazioni sono progettate su misura da un team di esperti designer dell’Ufficio Stile dell’azienda e realizzate a mano dai migliori maestri vetrai per soddisfare le aspettative dei più prestigiosi clienti.

 

iDOGI website

iDOGI Instagram

(Visited 89 times, 72 visits today)

Articoli correlati: