Copyright © 2020-2022 P.IVA 06746930152

La evo/revo-lution di Leucos

21 Febbraio 2022

Ho sempre saputo che un giorno mi sarei dedicato all’illuminazione, perché fin da piccolo sono stato immerso nella luce: una luce fotografica professionale equilibrata e sublime” racconta Abramo Manfrotto, titolare di Clann srl, azienda con sede a Bassano del Grappa, in provincia di Vicenza, che a fine marzo 2019 ha acquisito la storica azienda di illuminazione Leucos. La storia imprenditoriale della famiglia Manfrotto inizia infatti nel mondo della fotografia: Lino, il padre di Abramo, è il fondatore di Manfrotto – oggi parte del gruppo inglese Vitec – celebre in tutto il mondo per i suoi treppiedi, stativi e accessori per la fotografia, video, teatro e cinema.

La sua natura curiosa e aperta, unita allo spirito imprenditoriale distintivo di famiglia, ha indotto Abramo Manfrotto ad acquisire Leucos. Per questo, il nuovo corso dell’azienda sarà il risultato della contaminazione di mondi ed esperienze diverse e i suoi prodotti avranno uno stile senza tempo, che non si lascia influenzare dalle mode, dove il vetro resterà un materiale caratterizzante, ma verranno sperimentati nuovi materiali e tecniche che diventeranno altrettanto distintivi.

 

Leucos, sessant’anni di storia dell’illuminazione

Nata nel 1962 a Venezia, dove l’artigianato è sinonimo di arte, Leucos da sempre ha creato lampade in vetro. Il vetro soffiato a mano rappresenta la tradizione locale, ma dietro al nuovo progetto c’è una visione globale. Il design supera i confini e in futuro i designer vedranno Leucos come un laboratorio di innovazione per creare prodotti belli, ben fatti, affidabili, efficienti e durevoli. Un’evoluzione che rivoluziona il modello imprenditoriale per incorporare ricerca, sperimentazione e interpretazione. Design, materiali, tecniche di fabbricazione, tecnologie e risorse umane eccezionali saranno i principali fattori che contribuiranno alla rinascita di Leucos.

La lunga storia del marchio ci sta fornendo esperienza, saggezza, lungimiranza, pazienza, volontà e capacità di adattamento. Il mio obiettivo è di riportare il marchio Leucos al suo antico splendore garantendo una crescita redditizia e sostenibile, rispettando l’artigianato e la tradizione ma aggiungendo modernità, efficienza e tecnologia. Al centro della strategia ci sono prodotti innovativi e metodi di produzione avanzati, con massima attenzione alla sostenibilità. Il mio desiderio è che il mercato riconosca in Leucos un’azienda solida, affidabile, innovativa e di qualità” afferma Abramo Manfrotto.

Leucos ha all’attivo importanti collaborazioni con designer e architetti, come Matteo Thun, Massimo Iosa Ghini, Patrick Jouin, solo per citarne alcuni, per la realizzazione di progetti innovativi e tailor-made per il residenziale e il contract. L’azienda tornerà ad essere un punto di riferimento nel settore dell’illuminazione d’interni, con lampade decorative al centro dell’offerta, affiancate in futuro da prodotti più tecnici, di impronta architettonica, nonché accessori “non-luce”.

(Visited 21 times, 21 visits today)

Articoli correlati: