Copyright © 2020-2022 P.IVA 06746930152

Laminam effect per Riad Nyla Wellness and SPA a Marrakech

3 Settembre 2023

Tra colorazioni, lavorazioni della lastra e texture superficiali avvolgenti

 

L’ispirazione per Riad Nyla Wellness and Spa nasce dalla necessità di istituire un luogo di decompressione dal turbinio della medina. Costruito con un’anima multiculturale, il corpo si sviluppa sulla planimetria della tipica casa tradizionale marocchina riconvertita a “maison d’hôtes” è progettato seguendo una doppia dialettica: “tradizione-cosmopolitismo” e “lusso-intimità”. Varcando i grandi portoni in legno ci si lascia alle spalle la confusione della città e si accede alla reception e al cortile principale, circondato dal tipico porticato con colonne, insieme alla Suite Ya Amar, alla cucina e al ristorante.

Spazio dunque ad innovazione tecnologica e comfort, ma senza tralasciare la tipica identità marocchina, che emerge negli elementi architettonici locali, come gli archi delle porte, la falegnameria con motivi tradizionali, le zelij, tipiche maioliche smaltate. E ampio spazio anche alla sofisticazione estetica e alla cura dei dettagli, con le superfici ceramiche Laminam declinate a pavimento, rivestimento e complemento d’arredo, scelte dall’architetto Mattia Siviero e dalla designer Corinne Dressler. L’estetica di Riad Nyla si riconosce nel Laminam Effect, tipico total-look da interni, qui rivisitato in chiave marocchina, con 5 collezioni (I Naturali, Seta, Ossido, Calce e IN-SIDE) applicate in 10 tinte e 4 finiture superficiali. Un’ampiezza di gamma, di dimensioni (si va dal 1000 x 1300 cm alla maxi lastra 1620 x 3240 mm), di spessori, di effetti materici e di lavorazioni che hanno consentito di concretizzare le idee stilistiche dei progettisti, moltiplicando esponenzialmente le loro possibilità creative.

Il layout di Riad Nyla si sviluppa attorno al concetto elaborato dalla interior designer Corinne Dressler del “ritorno alla fonte”, cioè il benessere dell’uomo in rapporto agli elementi naturali. Un percorso che inizia nella SPA, con il Porfido Marrone della gamma IN-SIDE per le pareti e le colonne della piscina, oltre al bordo vasca. Anche la reception decorata in Calacatta Oro Venato Naturale comunica un’accoglienza semplice, ma elegante, riprendendo la nuance in finitura Lucidato per il rivestimento del bancone. Forme pulite ma avvolgenti, che esplicitano un desiderio di ancestralità e ritorno a un’idea di stile più puro. Troviamo questa idea di fondo anche nelle forme in cui sono realizzati i lavabi, tondi e lavorati su misura in ceramica Laminam (Noir Desir Naturale nella SPA e Calce Avorio in una delle Suites).

La maggior parte dei materiali impiegati per l’interior design di Riad Nyla sono opachi, tranne le maioliche zellij, tradizionalmente smaltate. Le superfici con finitura Bocciardato, Fiammato e Naturale posate a pavimento (nella reception, nelle camere, nei bagni, nella SPA) permettono al cliente di camminare anche a piedi nudi, coniugando igiene profonda (conditio sine qua non in ambito alberghiero) e armonia tattile, pur conservando l’idea di total-look. L’accostamento tra effetti superficiali diversi rientra nella logica progettuale di esperienza totale, che aspira ad accogliere gli ospiti coinvolgendoli in un percorso multisensoriale.

 

Una superficie, molteplici lavorazioni

Le lastre ceramiche maxi formato creano un continuum visivo d’impatto nelle camere e negli spazi comuni. La Suite Ya Amar è arredata con pavimenti e rivestimenti in Calacatta Oro Venato Lucidato, scelto nelle grandi lastre 1000 x 3000 mm: un orizzonte di colore bianco avorio attraversato da venature prominenti che virano dal marrone all’oro e che proseguono ininterrotte sul pavimento e lungo tutta la parete della stanza.

Dalla Suite alla SPA, dal bianco al nero: anche per lo spazio wellness è la vena chiara di Noir Desir a cercare lo sguardo mentre corre sulle  grandi lastre in formato 1620 x 3240 mm delle pareti e del pavimento. Se i grandi formati esplicitano la cifra estetica della ceramica Laminam, è nella varietà delle lavorazioni, permesse grazie alla tecnologia di realizzazione delle lastre, che risiede una delle sorprese del progetto Riad Nyla. Rispetto alle maioliche tradizionali, anche la posa della lastra Laminam, tagliata in tasselli, permette di livellare perfettamente il materiale sulla superficie, come nella lavorazione a mosaico scelta all’interno dell’Hammam in Bianco Lasa a pavimento o in Noir Desir, per la volta a botte della SPA. La vena avorio orizzontale è spezzata dall’opera di taglio e subito ripresa, in direzione perpendicolare, sul tassello successivo, invitando così l’occhio dell’osservatore a “ricostruire” il disegno originale come un puzzle. La performance tecnica della materia rimane invariata (facilità di pulizia, igiene profonda), esaltandone però la resa estetica.

Stilisticamente, il progetto di Riad Nyla predilige un gioco di alternanze: cromatismi e texture superficiali, grandi formati e lavorazioni su misura. Il susseguirsi di tinte chiare e note scure sempre risulta particolarmente raffinato: il contrasto è evidente nel pavimento di Suite Kaïa, ad esempio, con le nuance Bruno della serie Ossido (look metallico) e Calce Avorio (serie ispirata ad  una parete appena intonacata) lavorate a mosaico, per riprodurre il disegno tipico delle case tradizionali marocchine.

L’effetto finale per il visitatore che vive l’esperienza di Riad Nyla è quello di un soggiorno in un ambiente dal design lussuoso, ma mai sovrastante.

 

Laminam

(Visited 10 times, 7 visits today)

Articoli correlati: