Copyright © 2020-2022 P.IVA 06746930152

Norme e certificazioni per l’illuminazione a LED: quali sono?

31 Marzo 2022

Una breve guida sulle principali normative illuminotecniche da conoscere in Europa e Italia, per progetti di LED Lighting di aziende e professionisti

 

Le moderne tecnologie di LED Lighting continuano ad evolvere rapidamente. Lo sviluppo di nuovi prodotti per sistemi di illuminazione a LED porta con sé novità ed aggiornamenti sui requisiti di certificazione, per determinare la qualità dei prodotti e le diverse applicazioni in mercati specifici. La certificazione dei prodotti per l’illuminazione a LED prevede l’adempimento ad una serie di norme illuminotecniche di riferimento relative alla sicurezza, alla conformità e alla progettazione degli impianti e degli apparecchi di illuminazione per consentirne l’immissione in commercio. Il processo di certificazione degli apparecchi di illuminazione a LED prevede una prima valutazione tecnica e costruttiva, una serie di test e prove strumentali per verificare i requisiti essenziali all’adempimento delle normative, ed una fase finale di emissione delle certificazioni.

 

Le principali normative per l’illuminazione a LED in Europa e Italia

Impianti, prodotti ed apparecchi per l’illuminazione a LED utilizzati in Italia e in Europa devono essere conformi alle linee guida per la marcatura CE e alle direttive europee applicabili. Il quadro tecnico normativo riferito all’illuminazione LED comprende delle norme illuminotecniche dell’UNI, l’Ente Nazionale Italiano di Unificazione ed altre del CEI, il Comitato Elettrotecnico Italiano.

Possiamo inquadrare le principali normative illuminotecniche secondo alcune aree:

  • Norme relative a prestazioni e requisiti (ad esempio rif. UNI 10840, UNI 11248, UNI 12464);
  • Norme tecniche relative agli impianti di illuminazione (rif. CEI 64-7 e CEI 64.8);
  • Norme specifiche relative ai prodotti per l’illuminazione (rif. CEI EN 60598).

 

Nello specifico, lo standard normativo per gli apparecchi di illuminazione è quasi interamente costituito dalle norme CEI EN 60598:2015 – un insieme di normative illuminotecniche suddivise in:

 

CEI EN 60598-1: Apparecchi di illuminazione, parte 1: prescrizioni generali e prove

In questa prima parte della normativa vengono specificate le prescrizioni generali che risultano applicabili alla maggior parte degli apparecchi di illuminazione, con tensioni di alimentazione fino a 1000V, assieme ai relativi test di sicurezza elettrica, termica, meccanica e fotobiologica.

 

CEI EN 60598-2: Apparecchi di illuminazione, parte 2: prescrizioni particolari

Le parti seconde della norma illuminotecnica CEI indicano, invece, le prescrizioni specifiche relative ad un particolare tipo di apparecchio o gruppo di apparecchi, alimentati con tensioni non superiori a 1000V, applicate in specifici contesti e condizioni d’utilizzo.

Possiamo citare, ad esempio:

  • Norme relative ad apparecchi singoli: luci notturne, proiettori, lampade portatili, tubi al neon, catene luminose, lampade a bassa tensione, etc.
  • Norme relative a gruppi di apparecchi: prodotti di illuminazione fissi, da incasso, portatili, di emergenza, con trasformatori o convertitori, con basse temperature, etc.
  • Normative per applicazioni particolari: apparecchi di illuminazione per foto e pellicole, per piscine, per il trattamento dell’aria, per acquari, etc.
  • Normative per contesti specifici: apparecchi per l’illuminazione stradale, per l’illuminazione scenica e cinematografica, per l’illuminazione ospedaliera e sanitaria, etc.

 

Tra le altre normative illuminotecniche CEI legate a prodotti per sistemi di LED Lighting, è possibile citare:

  • EN 62504: norme sui prodotti LED e relative apparecchiature
  • EN 62722: normative su apparecchi di illuminazione a LED
  • EN 61347, EN 62384: norme relative agli alimentatori per LED
  • EN 62031: normative per moduli LED di illuminazione generale

 

Scegliere prodotti certificati per applicazioni e progetti di LED Lighting

Durante la scelta dei prodotti per LED Lighting da applicare nei sistemi di illuminazione, è necessario essere consapevoli dei possibili rischi per la sicurezza: scosse elettriche, incendi e rischi biologici. Ad esempio, riguardo il pericolo di scosse elettriche, driver LED certificati di classe 2 offrono un rischio ridotto di scosse e incendi, grazie alla loro limitazione di corrente e tensione. O ancora, dato che il rischio di incendio è spesso dovuto alla produzione di calore all’interno dei LED, è possibile optare per dissipatori di calore LED per evitare il surriscaldamento dei componenti elettronici.

Un rischio spesso sottovalutato riguarda la sicurezza fotobiologica, ovvero l’esposizione alle lunghezze d’onda ultraviolette dei sistemi di illuminazione a LED: la normativa EN 62471 è stata introdotta in Europa proprio per stabilire requisiti e prestazioni specifiche per il rischio fotobiologico. Poiché la tecnologia LED progredisce sempre più rapidamente, per aziende e professionisti che lavorano nel LED Lighting diventa necessario affidarsi ad esperti del settore, per tenere il passo con gli standard di sicurezza e le prestazioni dei prodotti per l’illuminazione a LED in continua evoluzione.

 

La consulenza Digimax

In questo senso, la consulenza Digimax nel mondo dell’illuminazione professionale e in particolare del LED Lighting, assieme ad una vasta gamma di prodotti interconnessi all’interno della filiera Lighting, si rivela vincente nel creare soluzioni di illuminazione LED certificate per ambienti interni ed esterni. L’offerta Digimax spazia da alimentatori driver LED, centraline dimmer, strip LED e COB LED, lenti e riflettori, dissipatori LED, a molti altri accessori prodotti da aziende nazionali ed internazionali leader di settore come Mean Well, Snappy, Colors, Citizen e Dalcnet, assieme ad un servizio di progettazione personalizzato per le più svariate applicazioni.

In Digimax è inoltre in funzione il laboratorio tecnico di assemblaggio e testing XLAB, l’area funzionale e tematica Digimax LAB e lo spazio espositivo Digimax Showroom.

 

È semplice contattare Digimax per una consulenza tecnico-normativa dedicata al proprio progetto di illuminazione a LED compilando il modulo disponibile sul sito Digimax.

 

 

(Visited 43 times, 43 visits today)

Articoli correlati: