Copyright © 2020-2022 P.IVA 06746930152

Auralis apre a Milano uno spazio interamente dedicato alla Cultura della Luce

5 Settembre 2022

Con un progetto di recupero, lo studio Migliore+Servetto Architects ha trasformato gli ambienti già interpretati da Alessandro Mendini per valorizzare il segno del grande maestro e offrire un’esperienza immersiva fra le collezioni Penta, Castaldi e ArredoLuce

 

AURALIS, il gruppo industriale dell’illuminazione guidato da Andrea Citterio, riaccende a Milano l’interesse per la luce, in tutte le sue forme espressive, con l’apertura in via San Damiano di AURALIS SPACE: un luogo dinamico, originale e contemporaneo che mescola cultura, storia e contemporaneità in un coinvolgente gioco di contrasti. È uno spazio unico nel suo genere, un ambiente di dialogo, di sperimentazione di condivisione in cui Architetti, Lighting e Interior designer potranno trovare la dimensione ideale per esprimere il proprio approccio al tema della luce.

Lo store progettato dal rinomato studio Migliore+Servetto Architects mette in mostra le collezioni di Penta, specializzata in indoor design contemporaneo, Castaldi che propone sistemi tecnico-architetturali per l’outdoor, Arredoluce che riedita i lavori di grandi maestri come Gio Ponti, Castiglioni e Angelo Lelii, con l’obiettivo di rispondere a ogni tipo di esigenza nell’ambito del residenziale e del contract, dell’indoor e dell’outdoor.

“Il progetto è nato in fase di cantiere, dopo aver scoperto gli interventi che erano stati fatti quasi dieci anni fa per questo spazio da Alessandro Mendini. Siamo partiti dal tema degli incroci con l’obiettivo riportare alla luce elementi storici e culturali, di esaltare il lavoro del grande maestro integrandolo con elementi tecnologici e nuovi materiali, per creare un ambiente unico e straordinario”, raccontano gli architetti Mara Servetto e Ico Migliore.

Con il progetto di recupero di questo spazio, AURALIS restituisce alla città un luogo di valore in cui è ancora visibile l’intreccio disegnato da Alessandro Mendini che definisce l’elemento reticolare della scala. Questo segno grafico dalla forte valenza architettonica è stato reinterpretato nel rosso tipico di Migliore+Servetto Architects, diventando un nuovo landmark nella città. “Storia e creatività, design e tecnologia si intrecciano negli ambienti di AURALIS SPACE per raccontare attraverso le collezioni delle nostre aziende, il payoff Limitless Lighting, che incarna la volontà di Auralis, di porsi come apripista nella ridefinizione del comparto dell’illuminazione e, nello stesso tempo, di farsi promotore della cultura della luce come strumento per migliorare la qualità della vita delle persone”, commenta Andrea Citterio, CEO di Auralis.

 

Auralis Lighting

(Visited 17 times, 17 visits today)

Articoli correlati: