Copyright © 2020 P.IVA 06746930152

Giunge alla sesta edizione il premio Venetian Smart Lighting Award

8 Luglio 2021

Arrivato alla sua sesta edizione, il premio VENETIAN SMART LIGHTING AWARD  2021 riconosce i migliori prodotti e soluzioni di illuminazione presentate dalle aziende facenti parte della Rete e il territorio Veneto, la seconda regione a livello nazionale per numero di aziende specializzate nel settore. Dopo la versione ridotta dell’anno scorso, quest’anno le categorie sono tornate cinque e sono state rinnovate per adeguarsi all’evoluzione del comparto illuminotecnico.

La nuova strutturazione vuole premiare la capacità creativa delle aziende nell’adattarsi alle esigenze del contract, alla capacità di design per nuovi prodotti da lanciare nel mercato, alla capacità di innovazione anche nella realizzazione di componentistica evoluta.

 

Le categorie previste per l’anno in corso sono:

  1. Migliore lampada decorativa per uso contract
  2. Migliore lampada decorativa di design
  3. Migliore lampada per uso speciale
  4. Miglior componente per Smart Lighting-Focus Stampa 3D
  5. Special prize: Best Lighting application

 

Grazie alla collaborazione con HP e Nuovamacut le aziende finaliste del contest organizzato per la categoria “Miglior componente per smart lighting – focus stampa 3D” hanno avuto la possibilità di stampare gli accessori/prototipi candidati, dimostrando così le potenzialità della stampa 3D anche per l’industria lighting. Il premio “Special prize: best lighting application” è, infine, destinato alle aziende dei 7 cluster industriali partner del progetto europeo BRILLIANT operanti nel settore dell’illuminazione, dell’arredo e dell’edilizia. Le aziende di tali cluster hanno candidato prodotti/soluzioni lighting particolarmente innovative per applicazioni smart home, smart building o smart furniture.

La giuria dell’ambìto premio è composta da figure di spicco come lighting designer, personalità legate al mondo della luce, dell’architettura, del design, della stampa specializzata e docenti del mondo accademico: Susanna Antico, Presidente di giuria, consulente di lighting design coinvolto in progetti di illuminazione architettonica, artistica, urbana e ambientale; Federico Galluzzi, Direttore Responsabile di Staff Editoriale di Milano, casa editrice delle tre testate Italian Lighting, Compolux e CompoArredo; Alberto Bassi, Professore ordinario all’Università Iuav di Venezia, si occupa di storia e critica del design; Stefania Minnella, 3D Printing Application Specialist per HP Italy e Carlo Piemonte, Direttore del sistema dell’arredo del Friuli Venezia Giulia presso il Cluster Legno Arredo Casa FVG.

La premiazione avverrà, come da tradizione, in occasione dell’annuale cena di gala che si terrà giovedì 15 luglio presso la prestigiosa Villa Cà Marcello di Piombino Dese.

Si ringraziano gli sponsor: HP e Nuovamacut Srl, Eurointerim Spa, Skeinholding Srl e UL Italia. L’evento ha avuto anche il prezioso patrocinio dell’Associazione Professionisti dell’Illuminazione (APIL), l’Associazione Nazionale Produttori Illuminazione (ASSIL) e dell’Associazione Italiana di Illuminazione (AIDI).

(Visited 38 times, 1 visits today)

Articoli correlati: