Copyright © 2020-2022 P.IVA 06746930152

Illuminare un ristorante

7 Dicembre 2021

Non esiste un progetto standard per Egoluce, perché ogni ristorante è un luogo a sé, ma esistono delle indicazioni generali da considerare affinché il progetto illuminotecnico risulti al meglio

 

La luce è uno degli elementi più importanti nella progettazione di un ristorante, ne caratterizza gli spazi, direziona i clienti e crea un’atmosfera che faciliti certi comportamenti rispetto ad altri (come ad esempio regolare il tono di voce: una luce più soffusa porta istintivamente ad assumere un volume di voce più pacato).

 

Ogni apparecchio luminoso ha la sua funzione

Illuminato coerentemente alla propria funzione: la cucina necessiterà di luci più funzionali e tecniche, mentre sui tavoli si può giocare con apparecchi maggiormente decorativi che contribuiscono a rendere unico l’ambiente. Applicare diversi layer di luce è importante per caratterizzare e riconoscere al meglio ogni spazio. La luce all’interno di un ristorante è inoltre fondamentale anche per indicare ai clienti come orientarsi al suo interno, indirizzando la loro attenzione verso diversi punti focali delle varie aree: in un bancone senza sedute la luce può indicare al cliente dove posizionarsi.

 

Illuminazione diversa a seconda del momento della giornata

In quei ristoranti che effettuano servizio durante tutto l’arco della giornata sarà importante differenziare l’illuminazione in modo diretto ed evidente: perché cambia sia la tipologia di cliente, sia l’atmosfera che ci si aspetta di trovare. L’installazione di un sistema di domotica permetterà un’illuminazione dinamica e in grado di creare scenari diversi per ogni momento della giornata. La dimmerazione, insieme alla possibilità di variare la temperatura della luce, personalizza l’atmosfera rendendola unica. Nella progettazione dell’illuminazione di un ristorante è anche di fondamentale importanza garantire un livello di comfort adeguato alla clientela. Questo significa permettere di avere un corretto illuminamento per leggere il menù senza difficoltà ed evitare fastidiosi riflessi di luce a causa di superfici riflettenti.

 

Alcune ipotesi per l’illuminazione del bancone

L’illuminazione del bancone di un ristorante è uno dei dettagli a cui troppe volte non si presta l’adeguata attenzione. Una delle soluzioni più adottate per illuminare il bancone di un ristorante è quella di utilizzare delle lampade a sospensione. Queste sono in grado di catturare l’attenzione, definire un ambiente circoscritto all’interno di uno spazio più ampio e supportare l’orientamento nelle aree di ingresso. La bassa altezza del punto luminoso crea inoltre un’atmosfera riservata nel dialogo tra i clienti ed evita l’abbagliamento. Un’altro modo di illuminare un bancone è quello di utilizzare una barra luminosa che permette di ottenere una luce più omogenea. Nel caso di strutture luminose che hanno una componente di luce orientata verso il soffitto si può generare, invece, un’illuminazione indiretta. I soffitti illuminati nella zona del bancone della reception ne sottolineano la collocazione nell’ambiente, facilitando l’orientamento.

 

EGOLUCE

(Visited 22 times, 2 visits today)

Articoli correlati: