Copyright © 2020-2022 P.IVA 06746930152

Biovitae rafforza la sua comunicazione con un tour nelle più grandi fiere europee

13 Febbraio 2023

Da Francoforte, a Düsseldorf e Dublino

 

Dopo la partecipazione con Molex e Aurora Lichtwerke alla Light+Building 2022 di Francoforte, fiera che ha registrato circa 1500 espositori provenienti da tutto il mondo e oltre 220.000 visitatori, Biovitae estende la sua presenza nei più grandi eventi Europei. A ottobre ha preso parte al K2022 di Düsseldorf ospite di Lyondellbasell per poi partecipare a Dublino al AEE Energy Conference & Expo.

Si tratta di una tecnologia tutta italiana: i due inventori, Rosario Valles e Carmelo R. Cartiere, sono entrambi italiani, così come la società titolare del brevetto, Nextsense, parte del Gruppo P&P Patents and Technologies. Biovitae affronta un tema importante per la società umana che ormai pervade la nostra vita quotidiana: la prevenzione e il controllo delle infezioni, un’attività che riguarda non solo le pandemie virali ma anche la resistenza dei batteri agli antibiotici.

Punto fondamentale della sua comunicazione l’importanza di una sanificazione continua, quale migliore forma di prevenzione dalle infezioni negli ambienti indoor. Ed è proprio nel settore della sanificazione che Biovitae si propone come la soluzione più efficace, più versatile e più sostenibile per il controllo della carica batterica e virale nell’aria e sulle superfici. La tecnologia Biovitae, che utilizza una combinazione di frequenze dello spettro visibile, priva di raggi UV, è stata infatti pensata per offrire una soluzione innovativa per facilitare la sicurezza e la salubrità degli ambienti, senza modificare le abitudini quotidiane e senza compromettere il sistema immunitario durante l’esposizione. Biovitae elimina tutti i tipi di germi, mantenendo costantemente la carica microbica al di sotto della dose infettiva semplicemente accendendo la luce, anche in presenza di esseri umani, come una normale luce LED.

La differenza tra il dispositivo microbicida Biovitae e le altre tecnologie che utilizzano le frequenze dello spettro visibile, è evidente per una serie di motivi:

  • All’interno della banda microbicida (che va da 400nm a 420nm) è l’unica che utilizza una multifrequenza (brevetto internazionale) basata su tre picchi differenti. Questo le permette un’azione molto più ampia su tutti i batteri (Gram+ e Gram -) e i virus con tempi di efficacia ed energia necessaria dimezzati rispetto ai competitor;
  • È la sola che riesce da integrare perfettamente la funzione di sanificazione con quella di illuminazione: una luce assolutamente non distinguibile da quella normale e disponibile in tutte le temperature colore;
  • È la prima testata sul coronavirus i cui risultati sono stati pubblicati in Peer review;
  • Agisce sulle superfici e sull’aria;
  • È disponibile in tutti i formati, dalla classica lampadina per ambienti domestici ai prodotti per scuole, uffici, ospedali, mezzi di trasporto;
  • Sostiene gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs).

 

Biovitae è coperto da brevetti internazionali nei seguenti Paesi: Italia, Stati Uniti, Giappone, Corea del Sud, Australia, India.

 

Ulteriori informazioni qui.

(Visited 112 times, 40 visits today)

Tag:

Articoli correlati: