Copyright © 2020-2022 P.IVA 06746930152

Vittorio Grassi Architects firma il Progetto di Porta Pamphili a Roma

29 Febbraio 2024

Uno dei più attesi interventi di rigenerazione urbana della capitale dove la bellezza della storia si fonde con una nuova idea di abitare

 

Al via il cantiere di Porta Pamphili a Roma, progetto residenziale firmato da Vittorio Grassi Architects, un prestigioso intervento di riqualificazione urbana che fa della vicina Villa Pamphili un riferimento. La sostenibilità, il ruolo centrale della natura, il comfort ed una vision innovativa del concetto di abitare ne rappresentano i principali valori distintivi. Quest’oasi urbana rigenerata permetterà di rivitalizzare una porzione di città con servizi e spazi moderni, delineando una nuova dimensione residenziale a Roma che sarà parte integrante di una comunità innovativa. L’intervento è gestito da Savills Investment Management SGR SpA, quale gestore del Fondo RTC Italy, con Lumi Asset Management srl in veste di advisor.

“Negli ultimi anni il modo di abitare la casa è decisamente cambiato. Oggi ambienti di dimensioni più generose, luminosi, affacciati sull’ambiente esterno e con spazi per vivere all’aperto non rappresentano più un lusso, ma una necessità. La casa è vissuta come uno spazio ibrido dove si trascorre sempre più tempo per lavorare, prendersi cura di sé, ospitare amici o vivere i rapporti di vicinato. Nel progetto di Porta Pamphili abbiamo sviluppato un modello ancora più evoluto, abbiamo voluto costruire una nuova comunità. Attraverso i numerosi spazi attrezzati a disposizione dei condomini, un asilo e una scuola dedicati anche alla comunità locale, vogliamo fare riscoprire il piacere di vivere rapporti sociali in un paesaggio naturale unico” dichiara Vittorio Grassi, Founder dello studio VGA Vittorio Grassi Architects.

Il complesso si trova nel Municipio XII del comune di Roma, in zona semi-centrale, a soli 20 minuti da Città del Vaticano, Trastevere e l’EUR. Il lotto in cui si inserisce l’edificio confina a sud con un grande parco che fa parte della Valle dei Casali. La posizione strategica in cui si colloca permette una semplice connessione con la città, ma al tempo stesso assicura disconnessione dallo stress e dai frenetici ritmi urbani, fattori chiave in un’epoca in cui la consapevolezza ambientale e la comodità sono diventate priorità.

L’intervento pone la famiglia al centro, riconoscendo l’importanza di spazi dedicati e sicuri dove i bambini possano giocare, apprendere e crescere vicino alla propria abitazione.

Dal punto di vista architettonico, il complesso residenziale è costituito da una struttura in elevazione di otto piani fuori terra, che si affacciano sul grande parco della Valle dei Casali, e due livelli interrati destinati a parcheggi privati con accesso con rampe dalla quota strada.

La vasta gamma di opzioni abitative conta un totale di 154 appartamenti, dai monolocali agli spaziosi quadrilocali, tutti progettati seguendo il concept di “not ordinary home”. Grazie alla partnership con la piattaforma di design Milano Contract District, ogni unità propone l’eccellenza dei migliori brand del settore, finiture di pregio e illuminazione dedicata. Le forme sinuose e le cromie che caratterizzano l’architettura di Porta Pamphili dialogano in modo armonico con il paesaggio limitrofo.

 

Porta Pamphili – Architettura

Porta Pamphili – Residenze

(Visited 47 times, 47 visits today)

Articoli correlati: